logo_small.png

Dopo un’esperienza di circa trent’anni nel campo della ristorazione, dove ho potuto gestire come titolare diverse realtà aziendali, ho coniato un metodo lavorativo che ad oggi ritengo molto valido e pratico e soprattutto efficace.

Il R.A.B.

“Restart Again Business”

Grazie a questo metodo, il raggiungimento degli obiettivi è assicurato, sempre di più si ha bisogno di nuove idee per far ripartire un'attività o per aprirne una vincente. 

OBIETTIVI

Standardizzazione

 

dei piatti e dei processi produttivi, la replicabilità infinita delle portate, il prodotto sempre come vuole lo chef.

Formazione

per ridurre il margine d’errore.

Organizzazione

ad hoc, ovvero organizzare la propria cucina, i servizi, le tempistiche e lo staff.

Food Cost 

costi di preparazione nel food service, il calo peso, gli sprechi…

Stress ed energia

 

il lavoro stressante in cucina, la difficoltà nel coordinare lo staff, le ore in laboratorio mal gestite, il cattivo utilizzo delle attrezzature.

Fidelizzare

 

la clientela grazie al potenziamento dell’offerta.

  

Business

aumentare il “margine” sugli incassi.

Competenze

 

migliorare le attuali e formarne di nuove.

Diversificarsi

 

creare proposte uniche e originali.

Creare Team

 

non più settori differenti, ma un unico team con lo stesso obiettivo.

Il metodo

logo_small.png
aa.png
01.png

Incontro primario con il cliente per individuare il lavoro da svolgere.

Focus sulle priorità del committente.

Studio della situazione attuale.

Analisi di tutti i reparti, non solo cucina.

Creazione della mappa delle competenze aziendali.

Assegnazione dei ruoli all’interno del team.

Portare il committente a conoscenza degli errori.

Proposta del nuovo piano d’intervento.

Individuazione e personalizzazione delle ricette e dei piatti esistenti.

Creazione del nuovo menù.

Progettazione del layout organizzativo della cucina e eventualmente della sala per gestire al meglio il “tempo” e le derrate”.

Attività di supporto nella selezione dei fornitori.

Proposte di allestimento di cucina con l’eventuale implementazione di attrezzature di recupero; resta inteso sin dora che tali proposte sono a titolo puramente indicativo e in ogni caso non comprendono ogni attività inerente alla progettazione e/o installazione.

Gestione del magazzino.

Ottimizzazione dei processi produttivi.

Prove tecniche dei piatti e simulazione di servizio.

Standardizzazione dei processi produttivi ed elaborazione di istruzioni di lavoro per gli operatori.

Formazione del committente e del personale sui nuovi processi produttivi e sui menù.

Formazione specifica sulle moderne tecniche di cottura, conservazione, rigenerazione degli alimenti.

Eventuale estensione dell'attività di base ai servizi extra di takeaway, catering e banqueting.

Supporto pratico nell’avvio del locale con la mia presenza.

Consegna delle linee guida alla proprietà e ai dipendenti.